Recensione Wiko View 2: Basta il Lusso Democratico?

Recensione Wiko View 2: la casa francese ha lanciato qualche mese fa il suo nuovo dispositivo di fascia media che promette delle interessanti caratteristiche ad un prezzo competitivo, scopriamo insieme come si comporta.

Recensione Wiko View 2: Ecco i Risultati

Il Wiko View 2 arriva in Italia a 199€ -> ma addirittura QUI SU AMAZON lo troviamo già scontato a poco più di 100€!

Adesso andremo a ricapitolare brevemente le principali caratteristiche del dispositivo:

  • Display: 6 pollici – 1528 x 720 pixel – IPS LCD – 282 ppi;
  • Processore: Qualcomm Snapdragon 435: 4x 1.4 GHz Cortex-A53 + 4x 1.1 Cortex-A53;
  • GPU: Adreno 505;
  • OS: Android 8.0 Oreo;
  • RAM: 3 GB;
  • Memoria interna: 32 GB espandibili tramite microSD sino a 128GB;
  • Dual SIM;
  • Fotocamera posteriore: 13 megapixel con flash led;
  • Fotocamera frontale: 16 megapixel;
  • Batteria: 3.000 mAh;
  • Connettività: Bluetooth 4.2, Wi-Fi, NFC, GPS, 4G – LTE, micro USB (NON Type-C);
  • Peso: 153 grammi;
  • Dimensioni: 154.5 x 72 x 8.3 mm;
  • Lettore di Impronte Digitali.

Recensione Wiko View 2

DESIGN & ERGONOMIA8

La confezione di vendita del device non cela novità particolari, infatti troviamo la spilla per estrarre il vano sim e la micro SD, il caricatore e il cavo USB, infine abbiamo i soliti fogli riguardanti la garanzia e la sicurezza.

[asa]B07BVJNSSY[/asa]

Attenzione anche alle emissioni del terminale. Infatti, i valori SAR dei telefoni sono sempre elementi importanti da tenere in considerazione e i fogli informativi sono utili anche per questo motivo. Vi ricordiamo che in UE l’emissione massima di un cellulare deve essere di 2 W/Kg, per il View 2 abbiamo:

  • Per la testa: 0,43 W/Kg 
  • Per il corpo: 1,33W/Kg 

Dal punto di vista del DESIGN abbiamo una linea per nulla economica con telaio in metallo e rivestimento in plastica. Questo materiale tende a trattenere molto le impronte digitali e a rendere un grip non sempre perfetto, ma un pò scivoloso. 

Infine, il peso di 153 grammi e le dimensioni di 154.5 x 72 x 8.3 mm garantiscono grandezze tascabili e una buona portabilità (anche in tasca).


Recensione Wiko View 2

FOTOCAMERA7

Wiko View 2 ha una fotocamera posteriore da 13 megapixel con Flash Led e una camera anteriore da 16 MP.

La camera sul retro realizza foto dalla qualità media, non attendiamoci immagini ricche di dettagli. Il device fa difficoltà, specie con poca luce e spesso è visibile un pò di rumore. Gli scatti comunque sono in linea con il prezzo di vendita.

La fotocamera frontale, paradossalmente, sembra essere più performante della posteriore. Magari è una nostra sensazione, ma le foto appaiono di qualità superiore. I video vengono girati in Full HD e hanno stabilizzazione digitale.

Il software è il classico di Wiko, qualche effetto, qualche possibilità di modifica alle foto e una velocità generale di scatto non sempre convincente.

QUI POTETE TROVARE TUTTE LE FOTO SCATTATE CON IL WIKO VIEW 2 IN ORIGINALE E SENZA COMPRESSIONE DEL SITO.

[asa]B07BVJNSSY[/asa]


Recensione Wiko View 2

HARDWARE7

Wiko View 2 monta il processore Qualcomm Snapdragon 435 (4x 1.4 GHz Cortex-A53 + 4x 1.1 Cortex-A53), GPU Adreno 505 con 3 GB di Ram e la memoria interna è da 32 GB con micro SD fino a massimo 128 GB.

Inoltre, abbiamo la tacca superiore, il sensore di impronte digitali, Led di notifica, Radio FM e connettività: Bluetooth 4.2, Wi-Fi, NFC, GPS, 4G – LTE, USB Micro.

Una dotazione hardware corretta per un entry level, non abbiamo problemi particolari da rilevare, anche se il telefono sotto stress non sempre è fluido e, alle volte, ha delle difficoltà.

L’audio ha una qualità mediocre, mentre la ricezione del device è buona, anche l’antenna WiFi, il GPS e la connessione in 4G si comportano bene.

In caso di utilizzo in dual SIM bisogna rinunciare allo slot di espansione tramite micro SD. Il sensore delle impronte digitali funziona discretamente bene.


Recensione Wiko View 2

SOFTWARE6.5

Wiko View 2 arriva con Android 8.0 Oreo e come sempre la casa francese deve migliorare con il rilascio degli aggiornamenti.

Anche in questo caso, come al solito, troviamo una versione che all’incirca coincide con quella stock di Android e garantisce una discreta fluidità. L’unica particolarità riguarda l’introduzione della Notch e dobbiamo dire che il software la gestisce bene.


Recensione Wiko View 2

DISPLAY7

Il Display del Wiko View 2 è da 6 pollici – 1528 x 720 pixel – IPS LCD – 282 ppi! Troviamo un pannello dalla definizione più che buona per il prezzo di vendita, non possiamo certo chiedere di più alla casa francese.

Stiamo parlando di un pannello con neri non profondissimi, ma con riproduzione dei colori vivace e display luminoso anche sotto il Sole con buoni angoli di visione.

La luminosità automatica non sempre è perfetta. Infine, si può andare a settare la temperatura colore e attivare l’ambient display: ovvero visualizzare le notifiche anche se lo schermo è bloccato.

[asa]B07BVJNSSY[/asa]


Recensione Wiko View 2

AUTONOMIA7

La batteria montata sul Wiko View 2 è da 3000mAh ed era lecito attendersi di più. Non che volessimo una batteria con durata di 2 giorni, ma con gli elementi montati poco energivori era consono aspettarsi 1 giorno pieno di autonomia con utilizzo intenso.

Purtroppo il telefono resiste fino a cena, non oltre con un uso importante del device durante il giorno.


Recensione Wiko View 2

PREZZO & CONCLUSIONI8

Il Wiko View 2 arriva in Italia a 199€ -> ma addirittura QUI SU AMAZON lo troviamo già scontato a poco più di 100€!

Sicuramente a questo prezzo effettivo si può prendere, perchè nel complesso il telefono non ha grandi pecche e pur non eccellendo ha sensore di impronte digitali, Notch, scocca in metallo, discreto display e design innovativo.

Wiko View 2
7.2 VOTO FINALE
Pro
- PREZZO - NOTCH - SENSORE DI IMPRONTE - DESIGN
Contro
- FOTO SOTTOTONO - SOFTWARE MIGLIORABILE - AUTONOMIA NELLA MEDIA - FLUIDITA' NON OTTIMA
Riepilogo
A poco più di 100€ si può prendere, perchè nel complesso il telefono non ha grandi pecche e pur non eccellendo ha sensore di impronte digitali, Notch, scocca in metallo, discreto display e design innovativo.
FOTOCAMERA7
HARDWARE7
SOFTWARE6.5
SCHERMO7
DESIGN8
AUTONOMIA7
QUALITA'/PREZZO8

Mauro Degl'Innocenti

Mauro inizia il suo percorso ormai svariati anni fa, sia tramite l’apertura e la gestione di blog personali, sia tramite la partecipazione ad importanti testate giornalistiche on-line, tra i quali possiamo citare tra tutte AndroidBlog.it; ormai, punto di riferimento nell’ambiente delle recensioni di smartphone e tablet. Stesso discorso può farsi per MobileOS.it, per il quale è stato per oltre 3 anni fautore, recensore e direttore. Attualmente è uno dei recensori di TechTube, collabora gratuitamente anche con altri blog e intrattiene le relazioni pubbliche con tutte le più importanti aziende del settore! Infine, da sottolineare, la sua particolare predisposizione a questo tipo di argomenti vista la sua laurea in Ingegneria Elettronica.

Mauro Degl'Innocenti has 83 posts and counting. See all posts by Mauro Degl'Innocenti